Questi sono i cibi ultra-processati collegati alla depressione, all’ansia e ad altre 30 condizioni

Gentilezza

Uno nuovo studio pubblicato sul British Medical Journal

ha rivelato che i cibi ultra processati (UPF) sono correlati a 32 effetti nocivi sulla salute, in quella che è la più grande revisione del genere al mondo.

Questi effetti includono un aumento del rischio diabete di tipo 2, malattie cardiache, cancro, problemi di salute mentale e persino la morte precoce.

Secondo la British Heart Foundation, più della metà della dieta giornaliera tipica britannica è composta da cibi ultra processati, più di qualsiasi altro paese europeo.

Tuttavia, prima di eliminare tutti i cibi processati dalla tua casa, potrebbe valere la pena familiarizzare con gli UPF e cosa sono effettivamente.

Quali cibi sono considerati cibi ultra processati?

La British Heart Foundation afferma che i cibi processati includono: gelati, prosciutto, salsicce, patatine, pane prodotto in serie,

cereali per la colazione, biscotti, bevande gassate, yogurt aromatizzati alla frutta, zuppe istantanee e alcune bevande alcoliche come whisky, gin e rum.

Sono state sollevate preoccupazioni sui UPF poiché spesso contengono elevati livelli di grassi saturi, sale e zucchero e quando li mangiamo, lasciamo meno spazio nella nostra dieta per cibi più nutritivi.

Ora, la nuova ricerca ha confermato che c’è una correlazione tra questi cibi e gli effetti nocivi sulla salute.

All’interno della ricerca, le prove hanno mostrato che un maggiore consumo di UPF era associato a circa un aumento del 50% del rischio di morte

correlata a malattie cardiovascolari, un rischio del 48 al 53% più elevato di ansia e disturbi mentali comuni e un rischio del 12% maggiore di diabete di tipo 2.

Secondo The Guardian, il dottor Chris van Tulleken, professore associato presso l’University College London e uno dei principali esperti mondiali di UPF,

ha dichiarato che i risultati sono “completamente coerenti” con un “enorme numero di studi indipendenti che collegano chiaramente una dieta ricca di UPF a molteplici danni alla salute, compresa la morte precoce”.

Dovremmo tutti eliminare i cibi ultra processati dalla nostra dieta?

Secondo la British Heart Foundation, non esattamente. Invece, dovremmo aggiungere più cibi sani e nutritivi alla nostra dieta:

“Invece di cercare di eliminare completamente questi cibi, pensa all’equilibrio nella tua dieta.  Assicurati che ci siano cibi minimamente processati –

mangia frutta e verdura con i pasti e bevi acqua invece di bevande zuccherate – e cerca di trovare del tempo durante la settimana per cucinare a casa.”

Valuta l'articolo
Condividi Con Gli Amici
Aggiungi un commento