Superando la sua timidezza, un adolescente ha raccolto e donato 54.000 giocattoli

Gentilezza

Quando Reed Marcum era piccolo, ha scoperto che alcuni bambini a McAlester, Oklahoma, dove viveva, non avevano giocattoli sotto l’albero di Natale.

Essendo un bambino timido che subiva il bullismo a scuola, Reed era abituato a sentirsi escluso, e quindi ricordava l’evento con grande chiarezza.

L’idea che il suo amico di quinta elementare non troverebbe nulla sotto l’albero era difficile da accettare.

Anche se i suoi genitori si erano separati quando aveva appena 7 anni, tuttavia, c’erano altri che sono intervenuti per rendere meraviglioso il periodo natalizio.

Per qualche motivo, forse per il suo cuore o la sua malinconia, ha suggerito a sua madre di organizzare una raccolta di giocattoli con un formato simile alla raccolta di zaini che avevano gestito l’anno precedente.

“Molte persone sono uscite e hanno acquistato nuovi giocattoli da contribuire, o hanno dato denaro per permetterci di comprarli”, ha detto Miller.

Questo è stato sette anni fa, e anche ora, come matricola al college, Reed fa ancora il viaggio di due ore e mezza da Stillwater, dove studia, per partecipare alla raccolta di giocattoli, che è al suo sesto anno.

La distribuzione di quest’anno prevede la distribuzione di 10.000 giocattoli attraverso un servizio drive-through, con bambini entusiasti sui sedili posteriori indicando ai genitori quale giocattolo scelgono.

Ogni bambino riceve anche un paio di calze, mutande, pantaloni, una maglietta, guanti e un cappello.

Finora, sono stati distribuiti 54.000 giocattoli ai bambini di McAlester, che purtroppo ha un tasso di povertà del 24% secondo le statistiche globali.

Oltre a portare avanti le distribuzioni di zaini che ha iniziato con sua madre quando aveva solo 11 anni, organizza aste silenziose per sostenere i bambini affetti da cancro.

Secondo un locale che ha parlato con il Post, tutti in città vogliono essere coinvolti nel suo lavoro in qualche modo. Le sue azioni avrebbero raccolto più di 3,5 milioni di dollari.

Valuta l'articolo
Condividi Con Gli Amici
Aggiungi un commento