Operazione d’urgenza al cervello: la figlia di Michael Strahan rivela di essersi ritrovata a urlare d’agonia

Gentilezza

Operazione d’urgenza al cervello: la figlia di Michael Strahan rivela di aver finito per urlare di agonia.

Isabella, la figlia di Michael Strahan, ha rivelato di aver sofferto molto dopo aver subito un intervento chirurgico al cervello

dell’ultimo minuto e di aver trascorso quattro giorni in sala operatoria a causa di una forte febbre nel contesto della sua lotta contro il cancro.

Ieri, Isabella ha raccontato di essere tornata in ospedale dopo un “duro colpo”, mentre recentemente aveva iniziato un trattamento chemioterapico.

Ha spiegato che durante una delle sue visite, i medici le avevano detto che avrebbe dovuto tornare sotto i ferri per drenare il liquido che fuoriusciva dalla sua testa.

Il mese scorso, Isabella, 19 anni, è scoppiata in lacrime parlando della sua diagnosi di medulloblastoma – un tipo raro di cancro al cervello – durante un episodio dello show,

spiegando di aver subito un intervento chirurgico d’urgenza dopo che i medici avevano scoperto un tumore “più grande di una pallina da golf” che si stava sviluppando nella parte posteriore del suo cervello.

La giovane di 19 anni è apparsa vulnerabile davanti agli spettatori e ha parlato delle sue paure prima dell’operazione.

“Sono molto nervosa. Sono ancora più nervosa perché non stanno toccando il mio cervello, non è così profondo… ma sono curiosa di sapere come andrà il recupero”.

Isabella ha spiegato che i medici avrebbero aperto la cicatrice per drenare il liquido.

Valuta l'articolo
Condividi Con Gli Amici
Aggiungi un commento