Questa ragazza è stata ”violentata” dalla tata quando era bambina: oggi, è icona

Interessante

Questa ragazza è stata “violentata” dalla sua tata quando era bambina –

Oggi, questa icona degli anni ’90 vive da sola con 5 cani nella sua fattoria. Il suo primo matrimonio è stato sulla spiaggia.

Nonostante la sua nascita modesta, avvenuta il 1° luglio 1967 a Ladysmith, nella Columbia Britannica, figlia di una cameriera e di un autista, la nascita della bionda nella foto è stata pubblicizzata su un giornale.

Ha avuto una vita straordinaria grazie al fatto di trovarsi al posto giusto al momento giusto.

Ma prima ha dovuto sopravvivere a un’infanzia traumatica fatta di violenze e abusi.

I suoi genitori avevano 17 e 19 anni quando l’hanno avuta e si frequentavano ancora di tanto in tanto.

Tra i quattro e gli otto anni, ha avuto una tata che ha abusato di lei per un anno.

La tata “sessualizzava” la bambina fin da piccola, coinvolgendola in giochi inappropriati.

Un giorno, la tata le aveva detto che, poiché era una “cattiva ragazza”, Babbo Natale non sarebbe venuto a trovarla quell’anno.

Poco dopo, la tata è morta in un incidente d’auto dopo essersi diplomato.

Appresa la notizia, la giovane ha cominciato a credere che fosse colpa sua, che avesse un potere straordinario.

Ha portato questa convinzione con sé “per tutta la sua giovane vita” ed è arrivata a fidarsi di sua madre e suo padre.

Anche il rapporto instabile dei suoi genitori l’ha portata ad agire in questo modo.

Una volta, quando la coppia litigava, lei cercava di distogliere l’attenzione dicendo al fratello minore di nascondersi mentre convinceva il villaggio che lui era scomparso.

Valuta l'articolo
Condividi Con Gli Amici
Aggiungi un commento