Elton John finalmente rompe il silenzio su Michael Jackson: “era una persona triste”

Gentilezza

Quando si è vissuto tanto a lungo quanto Elton John e si è trascorsa la maggior parte degli anni sotto i riflettori del pubblico, c’è una forte probabilità di avere una o due storie da raccontare.

Non è quindi sorprendente che le teste più anziane del mondo volatile e imprevedibile dello spettacolo vantino un vero e proprio scrigno di segreti.

Non è neanche sorprendente che molte di queste rivelazioni finiscano per essere divulgate al pubblico prima o poi.
Tuttavia, è innegabile che ci siano celebrità.

Ci sono livelli nel gioco che separano coloro che esitano a camminare per una grande strada per paura di essere riconosciuti da quelli che sono superstar straordinarie.

Nelle pagine di “Me”, il cantante iconico ha fatto numerose dichiarazioni e raccontato numerose storie.

Elton John ha descritto Michael Jackson come una figura inquietante e profondamente triste.

“Conosco Michael da quando avevo 13 o 14 anni. Era il bambino più adorabile che tu possa immaginare, ma a un certo punto ha iniziato a isolarsi dal mondo e dalla realtà come ha fatto Elvis Presley”.


Jackson si è trovato al centro di una tempesta mediatica dopo essere stato accusato di abusi sessuali su minori.

Recentemente, John, 75 anni, ha affrontato diversi problemi di salute. È stato costretto a posticipare numerose date del suo tour “Farewell Yellow Brick Road” fino al 2023 per cercare di riprendersi.

All’inizio della settimana, sono emerse informazioni secondo cui Elton aveva rifiutato l’offerta di esibirsi durante il concerto di incoronazione del re Carlo.

Ha interpretato “Candle in the Wind” durante il funerale della principessa Diana, ma non parteciperà alla cerimonia che confermerà ufficialmente la posizione del suo ex marito come nuovo monarca d’Inghilterra.

Valuta l'articolo
Condividi Con Gli Amici
Aggiungi un commento